Costruzioni web

logo fiaccola                     Facebook  Twitter  Google  Pinterest                              cookie policy

A+ A A-

Costruzioni Stradali Martini Silvestro sceglie Komatsu

  • Pubblicato in News

Non capita tutti i giorni di stringere la mano a imprenditori del nostro settore che non hanno perso l’ottimismo, la voglia di fare squadra con i dipendenti e quella di lavorare, lavorare e ancora lavorare. E che negli ultimi quindici anni hanno continuato a investire aumentando tra l’altro il numero di dipendenti. Ci è capitato alla Costruzioni Stradali Martini Silvestro di Vò (PD) che in 18 mesi ha acquistato 7 escavatori Komatsu, di cui 6 sono mini. Il segreto di tanta salute, oltre che nel lavoro di qualità e monitorato di persona dal perfezionista Federico Martini, è nella squadra amministrativa che riesce a concorrere e vincere un numero elevato di appalti, tipicamente di urbanizzazioni e lavori stradali. I nuovi Komatsu consegnati dalla concessionaria Fratelli Lucchiari di Este sono nell'ordine: un PC16, due PC35MR-5 di cui uno con dipper lungo, tre PC55MR-5 di cui uno con dipper lungo e un versatile midi PC118MR-8 con braccio triplice. La Fratelli Lucchiari è parte della rete del distributore Komatsu Varini che serve i territori di Veneto, Trentino Alto Adige e Friuli Venezia Giulia con otto concessionari e tre officine autorizzate.

 

Leggi tutto...

Ha la vista lunga

  • Pubblicato in Prodotti

Sono l’inclinazione del muso anteriore, il posizionamento in avanti della cabina (rispetto alla versioni precedenti) e la vicinanza del sedile al baricentro della macchina, ad assicurare al nuovo dozer Komatsu D61EX/PX-23 una visibilità operativa che non ha pari sul mercato delle macchine movimento terra. Grazie a questo mirato e peculiare assetto, che consente all’operatore una vista perfetta sulla lama e sull’area di lavoro circostante, la macchina garantisce prestazioni estremamente elevate in termini di efficienza e soprattutto sicurezza. Con una potenza di 126 kW e un peso operativo tra i 17.780 kg e i 18.660 kg, il dozer D61EX/PX-23 è la concreta espressione della sinergica ricerca di tecnologia e salvaguardia ambientale, costantemente perseguita da Komatsu: il nuovo dozer monta infatti un motore certificato in base alle normative EU Stage 3B ed EPA Tier 4 Interim. In grado di garantire non solo ridotte emissioni di NOx e PM ma D61EX-23-2anche prestazioni d'eccezione in termini di produttività e bassi consumi, questo motore common-rail presenta l’evoluto filtro antiparticolato, una speciale tecnologia in grado di catturare più del 90% di particolato. Tale filtro, grazie ad un efficiente catalizzatore ad ossidazione, riduce molto la necessità della rigenerazione attiva sia in termini di durata (20 minuti) che di frequenza rispetto alla media di mercato (fino a 96 ore), a tutto vantaggio di una maggior continuità del lavoro e minori consumi, senza cali di rendimento. Il D61EX/PX-23 presenta il sottocarro Plus – con nuovo sistema di boccole rotanti con perni di notevole diametro e maglie di altezza maggiorata – disponibile in due diverse configurazioni: EX, con pattini stretti, assicura la massima stabilità anche su terreni rocciosi, mentre PX, con pattini più larghi, è la soluzione ideale per superfici molli. Il sottocarro monoscocca Komatsu utilizza lamiere particolarmente spesse per la sezione scatolata e il telaio della macchina è costituito da un semplice scafo molto robusto con piastre e fusioni in acciaio. La macchina è dotata di una lama dal telaio scatolato che combina estrema resistenza con un peso contenuto. Tale lama è contraddistinta inoltre da un profilo studiato per facilitarne l’utilizzo su una vasta gamma di materiali, offrendo una buona penetrazione unita ad una bassa resistenza al rotolamento del materiale. Progettati per abbinare massima produttività e lunga durata, i ripper presentano denti rivestiti con apposite protezioni antiusura che assicurano maggiore durata e garantiscono la migliore penetrazione nei diversi tipi di materiale. Il nuovo dozer è poi dotato del kit Plug and Play fornito di serie, atto a facilitare l’installazione dei sistemi di comando lama Topcon 2D e 3D, che rendono questa macchina la soluzione ideale per le applicazioni automatiche. Apposite staffe e punti di attacco sulla lama, sulla macchina e in cabina permettono la veloce installazione dei componenti richiesti. Tutte le informazioni provenienti dai sistemi laser o GPS sono costantemente disponibili sullo schermo in cabina, con chiara indicazione dell’inclinazione nonché dell’altezza. Il software, intuitivo e di semplice utilizzo, D61EX-23 Walk2consente in ogni momento operazioni sicure, efficaci e precise. Il nuovo sistema elettronico di controllo della trasmissione idrostatica – HST – monitora la potenza sviluppata dal motore e il carico dei circuiti delle attrezzature di lavoro e della traslazione. La cabina è pressurizzata ROPS/FOPS ed è dotata di un nuovo sedile riscaldabile ad alto schienale completamente regolabile. L’intuitivo monitor a colori con display TFT – multilingue e multifunzione – fornisce dati in tempo reale per aumentare la produttività e ridurre i consumi; permette inoltre la visione dalla telecamera posteriore, di serie. La cabina del nuovo D61EX/PX-23 presenta infine vibrazioni assai ridotte, in virtù dell’isolamento garantito dalle sospensioni cabina di tipo viscoelastico ed è connotata da bassi livelli di rumorosità. Questo dozer monta il sistema satellitare KOMTRAX™ Komatsu, qui installato in una nuova versione sempre più efficiente e avanzata, ai fini di una gestione sempre migliore della macchina. Grazie a questo rinnovato dispositivo sono disponibili report molto utili sul consumo di carburante nonché sulle ore e le tipologie di utilizzo della macchina. Inoltre, il sistema offre informazioni anche sulla rigenerazione del filtro KDPF, con l'obiettivo di mantenere la macchina nelle migliori condizioni operative.

Per maggiori informazioni clicca QUI

Leggi tutto...

Komatsu lancia la pala gommata WA500-7

  • Pubblicato in Prodotti

Komatsu presenta la nuova pala gommata WA500-7. La macchina fa parte della serie 7 dalla vocazione ecosostenibile. È infatti fabbricata con motore Komatsu a ridotte emissioni di NOx e PM. Contraddistinto da un filtro antiparticolato (KDPF – Komatsu Diesel Particulate Filter) ad alta efficienza che cattura più del 90% di particolato, questo motore offre alte prestazioni con un minore impatto ambientale e consumi inferiori del 10% rispetto alla serie precedente.
La pala gommata WA500-7 di Komatsu ha una potenza di 266 kW e un peso operativo che di 35.700 kg. Ideale per le applicazioni più impegnative, questa macchina si distingue per la forza di trazione e l’impianto idraulico Load Sensing a centro chiuso (CLSS) che consente la movimentazione contemporanea di tutte le funzioni idrauliche (braccio, benna o eventuali accessori). Il caricatore frontale di WA500-7 di Komatsu garantisce un’altezza di scarico di 3.265 mm e un ampio sbraccio di 1.545 mm. Caratterizzata dal sistema antibeccheggio che riduce gli impatti sul braccio principale quando la macchina trasla con il carico, la WA500-7 può affrontare velocità elevate anche durante il trasporto di materiale, riducendo al minimo le perdite.
La macchina di Komatsu monta la cabina Space CAB: pressurizzata e filtrata, presenta un monitor 7 pollici LCD TFT a colori, il movimento della consolle integrata al sedile con sospensione automatica e le leve a controllo elettronico proporzionale EPC, con una rumorosità eccezionalmente bassa (68dB(A)). Come tutte le macchine Construction Komatsu, anche la nuova WA500-7 monta il sistema satellitare KOMTRAX™ , che mette a disposizione una reportistica sul consumo di carburante, sulle ore e le tipologie di utilizzo della macchina, oltre che sulla rigenerazione del filtro KDPF.
Per la pala gommata WA500-7, è commercializzata con la formula Komatsu Care, che garantisce quattro tagliandi gratuiti (olio, filtri e analisi olii compresi) a 500-1000-1500-2000 ore entro tre anni, ai clienti di macchine dotate di nuovi motori Komatsu EU Stage IIIB ed EPA Tier 4 Interim e la fornitura gratuita del filtro antiparticolato a 4.500 (max) e 9.000 (max) ore entro 5 anni.
La macchina è un ulteriore sviluppo della strategia green della casa costruttrice, che ha lanciato un mercato un escavatore ibrido.

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

Login or Register

LOG IN

Register

Registrazione utente